orma Parco Nazionale di Doñana orma

UBICAZIONE. Nell'Andalusia occidentale, nelle province di Huelva e Sevilla, presso la foce del Guadalquivir e a breve distanza dalla costa dell'Oceano Atlantico.

CARATTERISTICHE. Istituito nel 1968. Si estende per 50.000 ettari circa, oltre a 25.000 ettari di preparco.

AUTORITA'. Istituto per la Conservazione della Natura (ICONA), alle dipendenze del Ministero dell'Agricoltura, Madrid.

ambiente Doñana

AMBIENTE. Spettacolare alternanza di terre umide con paludi e di terre secche, con dune in continuo dinamismo, vegetazione arbustiva, rimboschimenti e residui di foresta originaria, nel delta del Guadalquivir e nelle zone adiacenti.

GEOMORFOLOGIA. L 'ambiente dominante di quest'angolo remoto e selvaggio dell'Andalusia, quasi un pezzo d'Africa nel continente europeo il delta del Guadalquivir con tipiche dune sabbiose che, sul litorale Atlantico, mutano continuamente la loro conformazione sotto l'azione persistente del vento. Numerosi interventi di bonifica nella zona del delta insidiano il regime idrogeologico, colture intensive contaminano le acque con veleni agricoli, ed opere di vario genere creano ulteriori fattori di degradazione dell'ambiente (linee elettriche, urbanizzazione, strade) .

fauna Doñana

FLORA. Annovera cica 700 specie di piante, con interessanti elementi euroatlantici ed africani. La vegetazione comprende principalmente formazzioni palustri, bassa macchia spontanea, pinete di origine artificiale nonch residui di antiche sugherete, con esemplari plurisecolari.

FAUNA. Conta circa 30 specie di mammiferi, 250 di uccelli, 30 di rettili ed anfibi. Vi sono animali iberici rarissimi, come la lince pardina e l'aquila imperiale spagnola, che trovano qui uno dei loro estremi rifugi. Gli esponenti della fauna africana presenti sono genetta, mangusta icneumone, pollo sultano e pernice barbara. Abbondanti gli uccelli palustri, tra cui spatole, fenicotteri e altri trampolieri, aironi cenerini e aironi guardabuoi, limicoli ed anatidi.

COME ARRIVARE. Da Siviglia, per la strada che porta a Huelva e quindi a El Roco, dove situato il nuovo centro di ricezione del Parco (tel.232230) .

INFORMAZIONI. Presso l'ICONA di Sevilla, Plaza de Espana, oppure presso la Estacion Biologica de Doñana, Paraguay, 1-Sevilla 12.

VISITATORI. Ammesi individualmente o in piccoli gruppi, con prenotazioni da effettuarsi presso l'Icona di Sevilla, soltanto lungo prestabiliti itinerari guidati.
Vai al sito ufficiale


Parchi | Aree Protette | Ecoturismo | Safari | Birdwatching | Avventura | Galleria fotografica | Itinerari | Archeovacanze
Copyright 2000 - www.geologia.com