orma Riserva naturale delle Grotte di Postumia orma


UBICAZIONE. Nella Iugoslavia nordoccidentale, in Slovenia, a breve distanza dal confine italiano: a circa 50 km da Trieste, 500m a nord-ovest del villaggio omonimo di Postojna ( Postumia )

AUTORITA'.Associazione Speleologica della Slovenia -

Titov trg 2, Sazu, 66230 Postojna ( Slovenija ).

CARATTERISTICHE. Le prime testimonianze di visite alle grotte di Postumia sono datate nel medioevo ( 1213! ), ma la vera eplosione di turisti si è avuta con l'entrata in funzione nel 1872 della linea ferroviaria interna e con l'inaugurazione nel 1884 dell'illuminazione elettrica. Queste grotte hanno rivestito (e rivestono tuttora ) un ruolo importantissimo nella ricerca geologica, speleologica e sono stati fatti qui i primi passi di una nuova scienza: la biospeleologia .

GEOMORFOLOGIA. Grotte, antri, caverne, spelonche, inghiottitoi, laghi e fiumi sotterranei, ma anche doline, valli senza sbocco e sorgenti sottomarine sono soltanto alcune delle più appariscenti manifestazione del lavoro incessante compiuto dalle acque nel calcare secondario, attraverso migliaia di anni di trasformazioni.

AMBIENTE.Un vastissimo sistema di grotte, certamente il più famoso d'Europa e tra i più spettacolari: circa 8km di gallerie attrezzate per la visita, con meravigliose formazioni visibili. La grotta e il cicostante ambiente tipico del carso offrono la migliore illustrazione del fenomeno del "carsismo" in tutta la sua varietà.

ambiente Postumia

CURIOSITA'.La fantasia dei primi scopritori si è come sempre sbizzarrita ad attribuire le più curiose denominazioni alle magnifiche concrezioni: stalattiti, stalagmiti e colonne poderose risultanti dalla loro fusione. Nel cosidetto 'antro del concerto' il celebre Toscanini diresse una memorabile giornata musicale

fauna Postumia

FLORA. Praticamente assente per la mancanza di luce, a parte poche specie di felci presso l'ingresso e alcuni muschi ove filtri l'illuminazione , pur se artificiali.

FAUNA.  Molti pipistrelli sono ospiti temporanei della grotta, ma la sua esplorazione ha permesso di scoprire ben 38 specie di animali tipicamente cavernicoli, in prevalenza invertebrati. L'unico vertebrato stanziale, il proteo, è un anfibio cieco adattato mirabilmente alla vita sotterranea, endemico del territorio e di straordinario interesse scientifico.

COME ARRIVARE.Da Trieste lungo la strada per Lubiana, sia attraverso Villa Opicina che per Kozina e Divaca.

INFORMAZIONI. Presso gli Uffici del Turismo Sloveno, presenti nella maggior parte delle capitali europee.

VISITATORI.  Ammessi a pagamento, individualmente o in comitive, alla visita guidata di circa due ore, con uso di due km di ferrovia sotterranea. Le esplorazioni speleologiche di questa ed altre grotte sono soggette ad una speciale regolamentazione e debbono essere preventivamente autorizzate



Siti di interesse

Info sulla zona e le grotte
Altre info sulla Slovenia
Per viaggiare informati in Slovenia



Parchi | Aree Protette | Ecoturismo | Safari | Birdwatching | Avventura | Galleria fotografica | Itinerari | Archeovacanze
Copyright © 2000 - www.geologia.com