VARIETA'


Il berillo si rinviene spesso in druse entro rocce granitiche, è un tipico minerale delle pegmatiti (particolari corpi filoniani, costituite da quarzo, albite, ortoclasio, muscovite e altri. Infatti nella scala di Bowen, gli ultimi minerali a formarsi sono proprio quelli citati e ciò che rimane è un fluido ricco di silicio e potassio e ioni di elementi che non hanno trovato posto nei reticoli dei cristalli. Questo fluido si inietta nelle fratture ove, per lento raffreddamento, ma soprattutto per la presenza di molti composti volatili, si possono sviluppare dei cristalli a volte di notevoli dimensioni) dove singoli cristalli possono raggiungere dimensioni dell'ordine dei metri e il peso di varie tonnellate. Accanto in foto esempi di smeraldo estratta in Zambia e acquamarina braziliana a taglio "elongated shield". Sotto tre esempi di smeraldi Colombiani con taglio rispettivamente a : "smeraldo", "cuore" e "cuscino"; accanto due acquamarine provenienti dal Barsile il primo tagliato a "Trilliant" e il secondo con taglio a "pera"



 


    


Le varietà limpide e trasparenti sono usate come gemme di grandissimo valore, e lo smeraldo è la varietà verde. Il suo colore è dovuto alla contemporanea presenza, in parti per milione, di cromo (Cr) e vanadio (V), ed era già apprezzato al tempo dei Faraoni in Egitto; infatti i più antichi giacimenti si trovavano sulla costa Egiziana del Mar Rosso. Attualmente la maggior produzione è dovuta ai giacimenti, entro un complesso scistoso calcareo, della Colombia; non trascurabile è la produzione dei giacimenti in micascisti degli Urali e di quelli Brasiliani entro marmi dolomitici. Possiamo trovare il berillo anche con una colorazione azzurra allora la pietra si chiama acquamarina; questo è dovuto alla presenza, nel cristallo, di ferro ferroso, talvolta la colorazione può essere anche rossa a causa della presenza di manganese 3+ (Mn) oppure rosa sempre per la presenza di manganese ma con valenza 2+.


La giacitura è in pegmatiti granitiche o in depositi alluvionali da questi derivati; i maggiori giacimenti di acquamarina si trovano in varie località del Brasile, negli Urali e in Madagascar. Minuti cristalli limpidissimi si possono trovare anche presso S.Piero in Campo (isola d'Elba) insieme a tormalina e ortoclasio nelle druse cristallizzate del granito (si parla di druse quando si abbiano numerosi individui impiantati sopra una matrice con andamento approssimativamente planare).Si possono anche trovare altre forme di berillo che a seconda di che colore hanno prendono diversi nomi come: morganite (rosa) , eliodoro (giallo-rosa) berillo aureo (giallo oro). In figura i maggiori centri di estrazione della Colombia



<< Back
torna home pietre dure




Copyright © 2000 - www.geologia.com